Oltre il campo di battaglia: le morti sospette dei miliardari russi

Dall’inizio della guerra in Ucraina sono morti undici oligarchi russi. Spesso si trattava di persone con ruoli di alto profilo nelle più importanti aziende energetiche del Paese. Le indagini governative hanno sempre liquidato i casi come suicidi, nonostante i molteplici lati oscuri nello svolgimento delle perizie.